Studi e Ricerche

Ricerche in corso:

 

  • Soci

 

  • S. Ciancioso: 1) Edizione e studio critico del Commento alle Sentenze di Durando di S. Porziano, Lib. IV, dd. 8-13 (“Durandus project”, Thomas-Institut, Università di Colonia) 2) Analisi della riflessione etico-giuridica di Ulrico di Strasburgo (e della scuola di Alberto il Grande) e della sua ricezione in Italia nei secoli XIV e XV

 

  • Dottorati di ricerca

 

  1. Tesi discusse negli ultimi anni:
  • Dott. E. Dezza: “La teoria modale di Giovanni Duns Scoto. Il caso della relazione tra creatura e creatore e la condizione di beatitudine”. La tesi consiste nella traduzione italiana e nell’analisi delle q. 44/2, 46 e 49/1 del commento al IV libro delle Sententiae (Ordinatio), mostrando come un’interpretazione che evidenzi la novità della logica modale scotiana risulti pertinente ed efficace, anche al fine di risolvere alcuni passi apparentemente contraddittori o almeno di difficile comprensione. Tesi difesa il 28 Novembre 2016 presso la Pontificia Università Antonianum in Roma, moderatore il prof. Luca Parisoli.
  • Dott.ssa C. Beneduce: “Natural Philosophy and Medicine in John Buridan. With an Edition of Buridan’s Quaestiones de secretis mulierum”, Pisa-Nijmegen, 2017. Tesi difesa a Nimega, Paesi Bassi, in data 17/02/2017.

 

  1. Tesi in corso:
  • A. Punzi: “Alle origini della Metafisica scolastica: il Sapientiale di Tommaso di York (studio ed edizione critica del III libro, cap. 1–20)”.
  • M. Loconsole, Università del Salento: La ricerca si articola in due parti volte l’una ad una analisi dottrinale e storico-filosofica del De mineralibus di Alberto magno, l’altra ad indagarne la recezione. In tale seconda parte è presa in considerazione la tradizione manoscritta del testo albertino come strumento per indagarne la diffusione ed è inoltre contemplata l’edizione critica del libro VI della Catena aurea entium, testo enciclopedico di Enrico di Erford che largamente attinge dai libri di filosofia naturale di Alberto Magno.
  • G. Fornasieri, Dottorato RAMUS (Università degli Studi di Salerno) – KU Leuven: “Gli universali in Pietro Aureoli”. La ricerca intende indagare i pre-requisiti ontologici degli universali all’interno del pensiero di Aureoli, così da individuare le condizioni di validità della predicazione di termini generali di individui naturalmente singolari. In tal senso, si cercherà di stabilire l’impatto che la nozione di ratio ha sul rapporto tra ontologia e teoria della conoscenza in Aureoli.

 

 

I commenti sono chiusi